Home » bellezza » Acqua micellare: cos’è e come sceglierla

Acqua micellare: cos’è e come sceglierla

Presente sul mercato italiano da oltre 20 anni l’acqua micellare sale alla ribalta grazie all’uso sempre più entusiasta delle modelle: dovendo sottoporsi a continue sedute di make-up, nel passaggio da una passerella a uno studio fotografico, hanno bisogno di un prodotto in grado di pulire in profondità, lasciando la pelle fresca e subito pronta a un nuovo trucco.

img1

Ma cos’è l’acqua micellare? Si tratta di una soluzione liquida composta da acqua termale e molecole di tensioattivi – dette micelle – che una volta a contatto con la pelle, si sprigionano per catturare, inglobare e rimuovere le impurità, senza intaccare la barriera idro-lipidica del derma. A differenza del comune latte detergente, inoltre, l’acqua micellare strucca, deterge, idrata e tonifica il viso: insomma in un unico gesto, svolge l’azione di quattro prodotti contemporaneamente.

Per la sua applicazione, basta inumidire un dischetto di cotone e passarlo su tutto il viso (compreso bocca e occhi). La sensazione immediata è di avere una pelle fresca e tonica. Non essendo necessario il risciacquo, poi, appena l’acqua sarà evaporata, si può procedere con gli step abituali della propria routine di bellezza.

In commercio esistono tante varietà del cosmetico per quante sono le tipologie di pelle: secca, normale, mista o grassa. Nella gallery ve ne proponiamo una selezione pensata per le varie esigenze….

Acqua micellare: cos’è e come sceglierlaultima modifica: 2016-02-08T12:57:26+00:00da elenaellena
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento